TIS-Web: VDO arricchisce i servizi web per la gestione della flotta

11 Luglio 2014

VDO, marchio del Gruppo Continental, ha ampliato il pacchetto di servizi disponibili nel portale TIS-Web, ottimizzando il controllo e semplificando la gestione della flotta, grazie a tre nuovi servizi che permettono di migliorare la connessione tra azienda ed autisti, semplificando la comunicazione, riducendo al minimo i tempi di inattività, rendendo la flotta più efficiente. Il sistema di gestione flotta TIS-Web è già in uso in tutta Europa, più di 20.000 aziende lo utilizzano già.

Ecco nello specifico le novità:

  • TIS-Web Fleet: controllo dello stato del veicolo prima di iniziare la guida

L’Applicazione TIS-Web Fleet mette in comunicazione diretta il gestore della flotta con gli autisti, consentendo uno scambio di informazioni in tempo reale, permettendo di risparmiare tempo nella gestione, un aspetto assoliutamente fondamentale.

 

  • TIS-Web Communicator: trasmissione diretta dei messaggi da TIS-Web allo smartphone del conducente

Permette al gestore della flotta di essere aggiornato in tempo reale. Il Fleet Manager comunica direttamente con gli autisti dalla piattaforma TIS-Web durante le normali attività di gestione e coordinamento della flotta, con la possibilità di inviare un messaggio di promemoria agli autisti per ricordare che è necessario scaricare i dati della carta autista nei termini di legge.

 

  • TIS-Web Mapping: pianificazione ottimale delle attività

TIS-Web Mapping consente di conoscere in un click lo stato dei veicoli, la loro posizione in tempo reale all’interno di TIS-Web. I veicoli devono semplicemente essere dotati di un tachigrafo digitale VDO DTCO (versione 1.3 o superiore) e del dispositivo Bluetooth DTCO SmartLink che trasmette i dati del conducente e altri dati in memoria dallo smartphone dell’autista a TIS-Web, tramite l’App TIS-Web Fleet.

 

Il nuovo tachigrado digitale VDO sopra citato va incontro alle nuove normative europee (ma che valgono anche in Russia e Turchia) e presenta già le caratteristiche che nei prossimi anni diverranno imprescindibili. Dovranno, infatti, avere tre funzioni: un’interfaccia ITS (Intelligent Transport Systems), un’interfaccia DSRC (Dedicated Short Range Communication) e un GPS/GNSS (Global Navigation Satellite System – evoluzione del sistema GPS) ad integrazione.

Con queste nuove funzioni l’Unione europea rincorre due obiettivi principali:

  • la trasmissione dei dati in modalità remota alle Autorità;
  • gli autisti virtuosi non dovranno perdere tempo in lunghe attese durante i controlli, potendo documentare velocemente il proprio stato.

 

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.