PIRELLI TOP PARTNER DELLA PARTITA INTERRELIGIOSA PER LA PACE

26 Agosto 2014

La dimensione multiculturale, multireligiosa e multietnica è sempre al centro della cultura Pirelli. Aderire alla Partita Interreligiosa per la Pace, quindi è stato assolutamente immediato. Questo evento che si terrà allo stadio Olimpico di Roma per volere di Papa Francesco si terrà il primo settembre alle ore 20.45 e metterà di fronte squadre composte da grandi giocatori da tutto il mondo e di diverse religioni, guidate da tecnici come Wenger e Martino.

L’attenzione al sociale affianca quotidianamente l’attività di impresa di Pirelli: un’azienda con stabilimenti in 13 Paesi nel mondo, presente in oltre 160 nazioni, con una realtà di 39mila dipendenti con oltre 20 lingue per 34 nazionalità. I valori che la Partita Interreligiosa vuole trasmettere, quindi, appartengono da sempre al Dna di Pirelli: rispetto delle diversità, multiculturalità, dialogo.

In occasione della Partita Interreligiosa per la Pace, Pirelli ha realizzato alcune iniziative per consentire a tutti, dai propri dipendenti alla comunità della rete, di testimoniare il proprio sostegno all’evento. Al centro ovviamente lo sport: in particolare il gioco del calcio e la Formula 1® di cui Pirelli è fornitore esclusivo dal 2010. I calciatori delle due squadre che scenderanno in campo il 1° settembre e i piloti di tutti i team di Formula 1® firmeranno un pneumatico P Zero da Gran Premio (già all’asta sul canale Ebay della “Fondazione PUPI” fondata da Javier Zanetti) per destinarne il ricavato a favore delle Fondazioni “Scholas Occurrentes” e “Fondazione PUPI”.

Pirelli ha inoltre lanciato la campagna social #P4Peace. L’iniziativa, che ha preso il via con i selfies dei dipendenti di Pirelli da tutto il mondo, a metà agosto aveva già raggiunto oltre 2,5 milioni di persone e ricevuto il supporto di oltre 70.000 “fan” tra cui campioni dello sport, protagonisti della moda, dell’arte e dello spettacolo, che continuano a inviare tramite i social media i propri selfies tutti “firmati” con la P di pace disegnata sulla mano, sul volto su una maglietta o su una bandiera.

I selfies dei dipendenti Pirelli sono addirittura diventati i protagonisti di un video che sarà trasmesso allo stadio Olimpico la sera della partita in modo da sottolineare i valori di multiculturalità e integrazione che l’evento vuole rilanciare e che contraddistinguono da sempre la cultura d’impresa Pirelli.

In occasione dell’evento, Pirelli, tramite PZero, ha anche realizzato una T-shirt con la scritta “Pace” nelle principali lingue del mondo. La T-shirt “della Pace” sarà acquistabile presso il flagship store PIRELLI CORSO VENEZIA, sul sito e-commerce http://www.pirellipzero.com/, sul “negozio virtuale” di Fondazione Pupi e, il giorno della partita, all’interno dello stadio. Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto alle Fondazioni “Scholas Occurrentes” e “Fondazione PUPI”.

Attraverso l’adesione alla Partita Interreligiosa per la Pace e lo sviluppo delle iniziative a questa collegate, Pirelli ribadisce il proprio impegno nella promozione e nella diffusione dello sport come potente strumento di integrazione e dialogo tra culture e generazioni diverse. Tramite il sodalizo con lo sport, in cui l’azienda è impegnata dal 1907 con attività che nel corso degli anni sono spaziate dal motorsport alla vela, dal golf al calcio, Pirelli ha infatti sviluppato numerose iniziative in ambito sociale a favore delle comunità locali dei Paesi in cui opera. L’impegno nelle attività sportive è diventato così anche sinonimo di socialità solidale ed etica, soprattutto tra i giovani.

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.