Pirelli e Cairoli vincitori nella prima tappa degli Internazionali d’Italia

31 Gennaio 2017

Doppia vittoria per Antonio Cairoli nella classe MX1 e nella ELITE, Jorge Prado vince e guida la classifica MX2

A Riola Sardo si è appena conclusa la prima delle tre tappe degli Internazionali d’Italia di motocross, gustoso anticipo di quello che vedremo quando inizierà il mondiale, tra meno di un mese. Ieri, giornata dedicata esclusivamente alle verifiche tecniche, ha piovuto, oggi invece sembrava primavera e la sabbia di Riola ha messo a dura prova i piloti, alla fine l’ha spuntata il nostro Tony Cairoli.

Sul morbido e insidioso tracciato sardo i piloti equipaggiati Pirelli hanno potuto contare sull’accoppiata formata dagliSCORPION™ MX32™ Mid Soft anteriori e SCORPION MX™ Soft posteriori, pneumatici che hanno permesso alla casa milanese di centrare la vittoria assoluta e ottenere ottimi piazzamenti in ogni categoria di gara.

 

 

 

 

 

Un grandissimo Antonio Cairoli ha messo a segno il primo sigillo di stagione con la doppia vittoria delle classi MX1 ed Elite. L’otto volte Campione del Mondo ha centrato due partenze perfette e ha mantenuto il comando di entrambe le gare fino al traguardo. Ottima gara anche perJeremy Van Horebeek che è finito due volte alle spalle di Cairoli. Buon terzo posto, sia in MX1 che nella Elite, anche per il Campione in carica della MXGP Tim Gajser che, a un mese dall’inizio del Mondiale, ha dimostrato di avere già un’ottima velocità. Grazie ai piazzamenti diEvgeny Bobryshev, quarto, e Glenn Coldenhoff, quinto, Pirelli ha monopolizzato la top five della classe Elite. Sfortuna invece per Romain Febvre che, dopo il quarto posto nella gara riservata alle MX1, è stato costretto al ritiro nella Elite dopo una rovinosa caduta.

 

Vittoria per Pirelli anche nella classe MX2 con il giovanissimo Jorge Prado. Il sedicenne spagnolo è stato molto bravo a scattare al comando in partenza e a non commettere errori fino alla bandiera a scacchi. Errori che purtroppo hanno rallentato la gara di Pauls Jonassche è comunque riuscito a chiudere con un buon quarto posto. Il lettone si è rifatto nella finale Elite che ha terminato in sesta posizione assoluta e primo tra i piloti in sella alle piccole MX2. Discreta prestazione anche per Samuele Bernardini che ha chiuso all’ottavo posto. La carovana del motocross rientra ora in continente, il secondo round degli Internazionali d’Italia sarà a Malagrotta nelle vicinanze della capitale, il prossimo 5 febbraio.

 

 

 

 

 

 

Risultati (in corsivo i piloti Pirelli):

MX1

1  CAIROLI Antonio (ITA)
2  VAN HOREBEEK Jeremy (BEL)
3  GAJSER Tim (SLO)
4  FEBVRE Romain (FRA)
5  COLDENHOFF Glenn (NED)

MX2

 PRADO GARCIA Jorge (SPA)
2  PATUREL Benoit (FRA)
3  OSTLUND Alvin (SWE)
 JONASS Pauls (LAT)
5  CERVELLIN Michele (ITA)

ELITE

1  CAIROLI Antonio (ITA)
2  VAN HOREBEEK Jeremy (BEL)
3  GAJSER Tim (SLO)
4  BOBRYSHEV Evgeny (RUS)
5  COLDENHOFF Glenn (NED

Classifiche di campionato:

MX1

1  CAIROLI Antonio (ITA) p.120
2  VAN HOREBEEK Jeremy (BEL) p.100
3  GAJSER Tim (SLO) p.80
4  FEBVRE Romain (FRA) p.65
5  BOBRYSHEV Evgeny (RUS) p.60

MX2

1  PRADO GARCIA Jorge (SPA) p.120
2  PATUREL Benoit (FRA) p.100
3  OSTLUND Alvin (SWE) p.80
4  JONASS Pauls (LAT) p.65
5  CERVELLIN Michele (ITA) p.60

ELITE

1  CAIROLI Antonio (ITA) p.120
2  VAN HOREBEEK Jeremy (BEL) p.100
3  GAJSER Tim (SLO) p.80
4  BOBRYSHEV Evgeny (RUS) p.65
5  COLDENHOFF Glenn (NED) p.60

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.