MotoGP 2017: a Philip Island vince Marquez. Rossi dopo una splendida gara solo 2°

22 Ottobre 2017

Marc Marquez vince il 16° Gp della stagione in Australia.Il Michelin Australian Motorcycle 2017 è stata una gara emozionante e a Philip Island l’unico non pervenuto è stato Andrea Dovizioso, 13° causa la pista non idonea alle Ducati ed una brutta partenza.

Ottimo 2° posto di Valentino Rossi che incorona una splendida gara che ha dominato in gran parte.

Per Marquez (Repsol Honda Team) è la 6a vittoria stagionale.

La MotoGP ha offerto agli spettatori di Phillip un spettacolo emozionante, visto che cinque piloti si sono successi al comando per praticamente tutti i 27 giri. Non sono mancati sorpassi azzardati ed a volte virili. Al di là della vittoria di Marquez – nemmeno quotata tanto era scontata – è stato un GP pazzesco, una gara di MotoGP trasformata in una della Moto3

L’eroe locale Jack Miller (EG 0,0 Marc VDS) è stato il primo a comparire davanti dopo aver saltato da quinto sulla griglia per condurre il suo grand prix per i primi quattro giri.

Dal 5° all’ 8° giro è stato Rossi a dettare il passo che prima di cedere agli attacchi del miglior Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3) dell’anno, Zarco è stato in testa fino al 13° giro.

Rossi ha ripreso rapidamente l’iniziativa, prima che Zarco e Viñales hanno scambiato il primo posto fino al 20 ° giro, quando Marquez è andato in testa alla corsa.

Il campione in carica (che come Viñales, correva con le Michelin medium e soft rispettivamente all’anteriore ed al posteriore, mentre Rossi aveva le medium sia all’anteriore sia al posteriore) ha approfittato della bagarre infuriata per il secondo tra Rossi, Zarco e Viñales, per riuscire ad andare in testa, dopo anche un contatto con Rossi, a cinque giri dalla fine.

La sfida per il secondo posto è stata incredibile: impossibile descrivere tutti i sorpassi tra Rossi, Vinales, Zarco e Iannone, che fino all’ultimo giro si sono scambiati un sacco di volte le posizioni, con i soliti grandi rischi presi dal pilota francese.

Quinto è stato Cal Crutchlow (LCR Honda) seguito da Andrea Iannone (Team SUZUKI ECSTAR).

Jack Miller, Alex Rins (Team SUZUKI ECSTAR), Bradley Smith (Red Bull KTM Factory Racing) e Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) hanno completato i primi 10.

Brutta giornata per Andrea Dovizioso (Ducati Team) che ha disperso una preziosa opportunità per segnare punti finendo solo 13 °.

Il leader provvisorio del campionato Marquez (269 punti) è attualmente a 33 punti di distacco da Dovizioso a sole due gare dalla fine del mondiale.

Viñales (219) ora è aritmeticamente fuori dalla caccia, ma davanti al compagno di squadra Rossi (4 °) che è ad altri 31 punti di distacco.

Prossimo turno: Shell Malesia Motorcycle Grand Prix (27-29 ottobre).

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.