MotoGP ™ 2015: Preview sul GP del Qatar, scatta il Mondiale in notturna a Losail

24 Marzo 2015

Dopo un periodo frenetico di test, la stagione 2015 MotoGP ™ scatta finalmente in questo fine settimana sotto le luci al del Qatar al Losail International Circuit. Quest’anno, tra l’altro, ricorre il settimo anno di Bridgestone come fornitore ufficiale degli pneumatici per la MotoGP che comprende 18 gare in 13 paesi diversi. L’apertura della stagione MotoGP è uno degli eventi più complicati per lo sviluppo degli pneumatici essendo una gara in notturna che si svolge in un ambiente desertico assolutamente particolare. Loasil è caratterizzata da un basso livello di aderenza per:

  • sabbia trasportata dal vento
  • temperatura fresca
  • alto tasso di umidità dopo il tramonto

Come se non bastasse, la sabbia risulta abrasiva, quindi l’assegnazione degli pneumatici deve garantire non solo un elevato livello di aderenza e di prestazioni warm-up, ma anche, una buona durata.

test-motogp-qatar-2015-036

COMPOSIZIONE LOSAIL – Il tracciato presenta 10 curve a destra e 6 a sinistra per cui saranno fornite gomme posteriori slick asimmetriche. Aprilia, Ducati, Suzuki, ed i piloti open-class, avranno slick posteriori asimmetriche morbide e medie, mentre i piloti ufficiali avranno medie e hard lisce posteriori. All’ anteriore si opterà per le slick hard per gestire la presa ed i mutevoli livelli di abrasione. Essendo un GP in notturna, in caso di pioggia non si terrebbero sessioni per motivi di sicurezza, per cui non sono previste gomme da bagnato per Losail.

I COMMENTI DEGLI ESPERTI – Hiroshi Yamada – Responsabile Bridgestone Motorsport: “Non vedevamo l’ora di iniziare la stagione 2015. Abbiamo visto interessanti test pre-stagionali con ottime valutazioni sulle nostre gomme da parte dei piloti. Abbiamo investito in modo significativo sullo sviluppo di quest’anno che sarà caratterizzato da una gamma ancor più ampia di opzioni”.

Shinji Aoki – Manager, Bridgestone Motorsport Tyre Development Department: “La prima gara di Losail è sempre una bella sfida per gli pneumatici. La combinazione di bassa temperatura e abrasività rende la vita molto difficile per le gomme, soprattutto sulle spalla destra, in quanto devono essere morbide per garantire ottima presa alle basse temperature ma contemporaneamente deve essere abbastanza forte per resistere all’usura”.

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.