Goodyear annuncia risultati record nel terzo trimestre del 2014 e nei primi nove mesi di quest’anno

30 Ottobre 2014

– Nel terzo trimestre l’utile operativo del segmento ha toccato il record di 520 milioni di dollari, in crescita del 21% – I guadagni del terzo trimestre sono stati da record in America del Nord fino al 30% pari a 210 milioni dollari – I Guadagni del terzo trimestre in Europa, Medio Oriente e Africa sono cresciuti fino al 57% pari a 181 milioni dollari. – Il risultato operativo nei primi 9 mesi del segmento hanno toccato gli 1,4 miliardi di dollari, in crescita del 17% – La società prevede una crescita degli utili di gamma del 2014 del 10% – 15%. – Laocietà prevede di acquisire fino a 150 milioni di dollari delle proprie azioni ordinarie nel quarto trimestre

Akron, Ohio – The Goodyear Tire & Rubber Company annuncia un risultato di utile operativo record  del segmento per il terzo trimestre del 2014. “Abbiamo registrato un ottimo risultato riguardo gli utili nell’ultimo trimestre e raggiunto un incremento del margine operativo di +11%, il più alto in oltre un decennio, nonostante un’economia globale sempre più in discussione – ha commentato Richard J. Kramer, presidente e chief executive officer di Goodyear – Questi risultati riflettono la nostra attenzione sulla cattura del valore dei nostri prodotti nel mercato ed i continui progressi che generano i risparmi sui costi attraverso le nostre attività di eccellenza operativa”. — Le vendite di Goodyear nel terzo trimestre 2014 sono state pari a 4,7 miliardi di dollari, rispetto ai 5,0 miliardi di un anno fa. Le vendite hanno risentito negativamente per $ 137 milioni in cambi sfavorevoli di valute estere. I volumi di pneumatici sono stati pari a 41,9 milioni per il terzo trimestre del 2014, in calo del 2% anno su anno. L’unità di volume di primo equipaggiamento è scesa del 3% principalmente per una ridotta produzione di veicoli in Brasile. Le spedizioni di pneumatici di ricambio invece sono diminuite dell’1%, per colpa di un calo in Nord America, dove i mercati sono stati interrotti a causa della notevole stoccaggio di pneumatici di bassa fascia importati in anticipo delle nuove eventuali tasse del 2015. — Goodyear ha registrato un utile operativo del segmento di 520 milioni $ nel terzo trimestre del 2014, un record assoluto per un singolo trimestre. Il reddito operativo del segmento è aumentato del 21% rispetto al trimestre del 2013 grazie ad un significativo miglioramento in Nord America; Europa, Medio Oriente e Africa, e Asia Pacifica.  Il terzo trimestre del 2014 ha visto un utile netto di Goodyear disponibile agli azionisti pari a 161 milioni $ (58 cent/azione). Escludendo alcune voci significative, l’utile netto è stato quindi di 242 milioni $ (87 cent7azione). Per il terzo trimestre del 2013, l’utile netto disponibile agli azionisti comuni è stato 166 milioni $ (62 cent/azione). Escludendo alcune voci significative, l’utile netto è stato di 190 milioni $. — Da inizio anno le vendite di Goodyear, per i primi 9 mesi del 2014, sono state pari a 13,8 miliardi $, rispetto ai 14,8 miliardi del 2013. I volumi di pneumatici sono stati pari a 122,5 milioni nei primi 9 mesi del 2014, in crescita dell’1 % dal 2013. mentre le spedizioni di pneumatici di ricambio sono aumentate del 2 %. L’unità di volume di primo equipaggiamento è scesa invece del 3 %. Il risultato operativo della società in questo segmento ammonta a 1,4 miliardi $, con un incremento del 17 % rispetto al 2013. Rispetto all’anno precedente, l’utile operativo del segmento riflette la significativa crescita degli utili nel Nord America e in Europa, Medio Oriente e Africa. Il reddito netto disponibile agli azionisti di Goodyear in questi primi 9 mesi è stato di 316 milioni $ (1,15 $/azione). Escludendo alcune voci significative, l’utile netto è risultato di 621 milioni $ (2,22 $/azione). — Nel terzo trimestre del 2014 le vendite in Nord America sono diminuite del 6% rispetto allo scorso anno fino a 2,1 miliardi. Le vendite riflettono una diminuzione del 4 % in unità di volume dei pneumatici e di conversione sfavorevole. Le spedizioni di pneumatici di ricambio sono scese del 4 %. Il primo equipaggiamento unità di volume è sceso del 4 %. L’utile operativo del terzo trimestre del 2014 è di 210 milioni $i con un miglioramento del 30 % rispetto all’anno precedente e un record per quanto riguardo un singolo trimestre. Il miglioramento è riconducibile principalmente ai minori costi delle materie prime. — Le vendite in Europa, Medio Oriente e Africa nel terzo trimestre sono diminuite dell’8 % rispetto allo scorso anno per un totale di 1,6 miliardi dollari. Le vendite riflettono una diminuzione dell’1 % del volume di pneumatici. Le spedizioni di pneumatici di ricambio sono diminuite dell’1 %. L’unità di volume di primo equipaggiamento è scesa del 3 %. Nel terzo trimestre del 2014 l’utile operativo del segmento è stato di 181 milioni di dollari, +57 % rispetto al 2013 dovuto principalmente ai minori costi di conversione e delle materie prime, nonché alle azioni di riduzione dei costi, tra i quali i risparmi derivanti dalla chiusura di una fabbrica di pneumatici a Amiens, Francia. — Le vendite del terzo trimestre in America Latina sono diminuite del 14% rispetto allo scorso anno pari a 451.000.000$. Le vendite riflettono -5% in unità di volume dei pneumatici. Le spedizioni di pneumatici di ricambio +4%. Lìunità di volume primo equipaggiamento -27%, soprattutto in Brasile.  — Le vendite del terzo trimestre in Asia-Pacifico -1% rispetto al 2013 pari a 531 milioni $. Le vendite riflettono +7% nel pneumatico. Le spedizioni di pneumatici di ricambio +4%. L’unità di volume di primo equipaggiamento +11%. La società ha ribadito gli obiettivi finanziari 2014-2016, che comprendono:

– La crescita segmento a reddito d’esercizio compresa tra +10 e + 15% – Bilancio positivo Free Cash Flow, – Un debito rettificato rapporto EBITDAP di 2,0x a 2,1x.

 

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.