Fantastico weekend per Dunlop Al Motocross of Nations.

3 Ottobre 2014

E ‘stato un weekend fantastico per i piloti Dunlop quello del Motocross of Nations, evento annuale tenutosi in Lettonia, dove i concorrenti che hanno utilizzato il Geomax MX32 anteriore e Geomax MX11 posteriore hanno letteralmente fatto mani basse della gara. I piloti Dunlop erano 22 dei 102 totali, rappresentando 13 delle 34 nazioni presenti.

Andiamo a vedere i risultati nazione per nazione: Repubblica Ceca: Martin Michek ha guidato per la Repubblica Ceca nella classe Open. Il pilota della KTM era 16 ° nelle prove libere e inizialmente era settimo in qualifica, scendendo però fino all’ 11 °. I suoi compagni di squadra non hanno fatto così bene e il team ha potuto prendere parte solamente alla Finale B nella quale Michek è arrivato terzo, mentre la Repubblica Ceka ha chiuso al 25°. Finlandia: Ludvig Söderberg ha guidato nella classe MX2 con il suo compagno di squadra Santtu Tiainen in classe Open. Entrambi erano il sella a moto Husqvarna con pneumatici Dunlop. Dopo essersi qualificati al 19mo posto, la coppia ha lottato per finire il più in alto possibile, e dopo le tre manche, hanno portato la Finlandia al 16 ° assoluto. Francia: La Francia ha vinto il titolo, con Gautier Paulin e Steven Frossard (entrambi su Kawasaki) che montavano Dunlop per l’individuale MXGP e Open class. Gautier ha prevalso nelle qualifiche e nelle gare corse, con Frossard che ha chiuso secondo e quarto nelle due gare. Gautier ha anche fatto segnare il giro più veloce in una delle due gare. Per la Francia è la seconda vittoria in assoluto, un successo che mancava dal lontano 2001.

Germania: Max Nagl ha iniziato bene il weekend con un terzo posto nelle prove libere e un quarto nella manche di qualifica. Nelle due manche ha fatto buone cose, chiudendo al terzo posto in gara1. Tuttavia, una caduta in gara2, mentre era al quarto posto l’ha costretto ad un 12 ° posto finale. Nonostante tutto queso la sua squadra ha saputo chiudere al quinto posto. Gran Bretagna: Dean Wilson (Kawasaki) ha avuto un weekend fantastico, mancando di poco il podio. Dean è arrivato, infatti, secondo nella sua batteria di qualificazione di Open class, andando a finire terzo e quinto nelle due gare, classificandolo come migliore in gara del suo team. Nonostante alla fine delle gare i punti li classificassero al terzo posto, a pari merito con gli USA, i britannici sono stati retorcessi in quarta piazza per colpa della posizione ottenuta nelle prove.

Irlanda: Gordon Crockard si era inseirto all’ultimo minuto nel team irlandese per la classe MXGP. Il pilota Kawasaki è giunto 25mo in qualifica, ma non ha saputo fare meglio di un 30mo e 37mo in gara. L’Irlanda ha chiuso, dunque, al 19mo posto assoluto. Lettonia: Roberts Justs è stato il portacolori di una Lettonia che ha chiuso al 12mo posto assoluto la gara di casa,scegliendo pneumatici Dunlop per la sua moto Husqvarna. Justs ha guidato nella classe Open, finendo 13 ° nella manche di qualifica, ma solo 22mo e 27mo in gara.

Slovenia: Gercar Klemen ha corso per la Slovenia nella classe MXGP, finendo 16 ° in prova. Correndo sulla sua Honda gommata Dunlop, ha finito in 28ma e 31ma posizione mentre la Slovenia ha chiuso in 20ma assoluta. Anche per il fatto di non avere a disposizione un terzo pilota, dato che un suo compagno aveva riportato la rottura di due vertebre in prova.

 

Svezia: La Svezia ha mancato di poco un arrivo nei top-ten all’ MxoN. Frederik Noren ha guidato la sua Honda nella classe Open mentre Filip Bengtsson era sulla sua KTM per le gare MXGP. Bengtsson ha concluso al sesto posto in gara1, ed è caduto mentre era sesto in gara2, un risultato che avrebbe potuto mettere il team ppiù in alto del sesto posto finale. Noren ha chiuso quindi in gara1 e 17mo in gara 2.

Dunlop ha avuto alcune statistiche impressionanti in questo evento, tra cui:

• 2 vittorie su 3 con Gautier Paulin. • Tutti i 3 giri più veloci in gara • Quattro squadre nella top five (Francia, USA, Gran Bretagna e Germania) • Quattro piloti nei primi sei al traguardo in tutte le manche. • Cinque podi su un massimo di 9.

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.