F1: incertezza sulla scelta delle gomme in Cina. Previsto buon tempo per domenica probabili le Medium

13 Aprile 2018

Tutte e tre le mescole utilizzate durante le prove libere a Shanghai

Hamilton il più veloce su Mercedes con le Ultrasoft

Le prestazioni previste sono state confermate su un circuito le cui condizioni sono in raffreddamento. 0,7 secondi separano il passo delle morbide alle ultrasoft

Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton ha superato entrambe le prove libere in Cina, utilizzando la gomma morbida al mattino e poi l’ultrasoft per andare più veloce nel pomeriggio. La Ferrari è a un decimo di secondo dopo l’ FP2.

La previsione della pioggia non si è materializzata fino a quando non si è conclusa la sessione, ma le temperature sono rimaste fresche e nuvolose, con 19 gradi centigradi ambientali e 21
gradi in pista alla fine del 2 ° PQ.

I team si sono concentrati sulla raccolta di dati con le variabili a confronto: le 3 mescole con carichi di carburante diverso per formulare le loro strategie di gara. Le previsioni indicano asciutto per domenica.

Una gran parte del lavoro consiste in confronti diretti di pneumatici, con squadre che valutano tutti i tempi rispetto alle gomme medie e morbide.

Mario Isola – Responsabile Car Racing Pirelli

“Questa è la prima gara della stagione in cui abbiamo un divario tra i composti, medie, morbide e ultrasoft, mancano le supersoft. Il pensiero dietro le possibili strategia si basa su un divario temporale abbastanza uniforme tra tutte e tre le mescole a disposizione. Fino ad ora, c’è un gap di circa 0,9 secondi tra le Medium e le Soft, e leggermente più piccolo tra Soft e Ultrasoft, portando ad una differenza totale di circa 1,6 secondi tra le medie e le ultrasoft. Questo dovrebbe portare ad alcune strategie interessanti, con alcune monoposto che sembrano essere più idonee all’ uso di certe mescole piuttosto che altre. Questo comportamento è ovviamente influenzato dal meteo, e sembra che le squadre dovranno adattare le loro macchine e strategie a ciò che saranno probabilmente le condizioni leggermente più calde in gara, ciò dovrebbe far ricadere la scelta sulle mescole più dure disponibili che hanno un raggio di lavoro più elevato. ”

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.