IL CDA DI PIRELLI & C. SPA HA ESAMINATO I DATI PRELIMINARI AL 31 DICEMBRE 2014

13 Febbraio 2015

Andiamo ad analizzare i dati di Pirelli alla chiusura del 2014 punto per punto:

RISULTATI IN LINEA CON I TARGET

– RAFFORZAMENTO SUL PREMIUM (+17,8% I VOLUMI) IN TUTTI MERCATI; PRICE/MIX AL +4,2%; EFFICIENZE PER 92 MILIONI DI EURO

– GENERAZIONE DI CASSA SUPERIORE ALLE ATTESE; NEL PERIODO OTTOBRE-DICEMBRE MIGLIORA DI OLTRE UN MILIARDO DI EURO LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA

RISULTATI CONSOLIDATI

  • EBIT: +6,8% A 838 MILIONI DI EURO (784,7 MILIONI NEL  2013), IN LINEA CON IL TARGET PREVISTO PER IL 2014.
  • MARGINE EBIT ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI  AL 14,4% (13,4% NEL  2013); MARGINE EBIT POST ONERI DI RISTRUTTURAZIONE AL 13,9% (12,9% NEL 2013)
  • RICAVI: 6.018 MILIONI DI EURO, + 5,9% E IN LINEA CON IL TARGET; -0,7% RISPETTO A 6.061 MILIONI DEL 2013.
  • POSIZIONE FINANZIARIA NETTA PASSIVA A 980 MILIONI DI EURO;

ATTIVITA’ TYRE

  • EBIT: +4,5% A 853 MILIONI DI EURO (815,7 MILIONI DI EURO NEL 2013)
  • MARGINE EBIT ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI  AL 14,7% (13,9% NEL  2013), MARGINE EBIT POST ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI AL 14,2% (13,5% NEL 2013)
  • +2,0% I VOLUMI COMPLESSIVI, +5,0% I VOLUMI CONSUMER  E +17,8% I  VOLUMI PREMIUM, -6,5% I VOLUMI INDUSTRIAL PER EFFETTO DEL MERCATO SUDAMERICANO
  • RICAVI PREMIUM: 2.536 MILIONI DI EURO, + 13,2%;
  • RICAVI: 6.008 MILIONI DI EURO, + 6,2%; – 0,4% RISPETTO A 6.030,6 MILIONI NEL 2013 INCLUSO EFFETTO CAMBI (-6,6%)
  • MARGINE EBIT CONSUMER  ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE AL 15,1% (13,7% NEL 2013); MARGINE EBIT POST ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI AL 14,7% (13,3% NEL 2013)
  • MARGINE EBIT INDUSTRIAL ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE AL 13,1% (14,6% NEL 2013); MARGINE EBIT POST ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI AL 12,6% (14,1% NEL 2013). IL TREND ANNUALE DELLA REDDITIVITA’ INDUSTRIAL RIFLETTE IL CALO DEI VOLUMI DEL 6,5% PREVALENTEMENTE SUI MERCATI EMERGENTI

OBIETTIVI PER IL 2015

  • EBIT CONSOLIDATO PARI A 930 MILIONI DI EURO DOPO ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PER CIRCA 40 MILIONI DI EURO
  • ALL’EBIT CONSOLIDATO CONTRIBUIRANNO:

–       IL BUSINESS CONSUMER CON UN MARGINE ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE UGUALE O SUPERIORE AL 16% SU UN FATTURATO PREVISTO PARI A CIRCA 4,9 MILIARDI DI EURO

–       IL BUSINESS INDUSTRIAL CON UN MARGINE ANTE ONERI DI RISTRUTTURAZIONE PARI A CIRCA IL 12% SU UN FATTURATO PREVISTO PARI A CIRCA 1,5 MILIARDI DI EURO  DOPO  IL COMPLETO DECONSOLIDAMENTO DELLO STEELCORD.

  • RICAVI TOTALI PREVISTI +6%/+6,5% PARI A CIRCA 6,4 MILIARDI DI EURO DERIVANTI DA:

–  1     CRESCITA DEI VOLUMI ATTESA UGUALE O MAGGIORE AL +3%. IL PREMIUM SARA’ DRIVER DI SVILUPPO CON UN TASSO DI CRESCITA DEI VOLUMI UGUALE O MAGGIORE A +10%

–   2    CRESCITA DEL PRICE/MIX ATTESA UGUALE O MAGGIORE DEL +4%

–  3     IMPATTO CAMBI PARI A CIRCA -1%

  • GENERAZIONE DI CASSA ANTE DIVIDENDI SUPERIORE A 300 MILIONI DI EURO
  • TARGET 2015 RIFLETTONO ADEGUAMENTO CAMBIO VENEZUELA A 20 BOLIVAR PER DOLLARO USA
  • INVESTIMENTI  INFERIORI A 400 MILIONI DI EURO
Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.