Da Capo a Capo a tempo di record – Rainer Zietlow ha raggiunto la punta più meridionale dell’Africa.

16 Ottobre 2014

Ora è ufficiale: il “Cape to CapeWorld Record” è riuscito. Nonostante le numerose sfide e difficoltà Rainer Zietlow e la sua squadra hanno raggiunto il loro obiettivo a tempo di record. Il 21 settembre 2014, l’avventuriero tedesco è partito nella sua impresa, da Capo Nord fino a giù a Cape Agulhas. Dopo 21 giorni, 16 ore e 36 minuti Rainer Zietlow, Marius Biela e Matthias Prill Witz hanno quindi raggiunto Cape Agulhas, il punto più meridionale dell’Africa. Ben una settimana in meno rispetto ai 28 giorni, record stabilito nel 1984 sulla stessa rotta dal Nord Europa al Sud Africa. Il percorso di 17.000 chilometri da nord a sud, si è caratterizzato su strade impegntive, e su differenti condizioni stradali e meteo. Una missione resa possibile dalle ruote Borbet, toste, resistenti a tutte queste variabili, e ora anche detentrici di questo record mondiale. Tra le altre cose, la “Cape to Cape” ha rischiato di non poter essere portata a termine. Il sesto giorno, infatti, nei pressi di Iringa in Tanzania, la corsa da record è stata involontariamente interrotta a causa di un incidente senza colpa da parte di Zietlow. La squadra è fortunatamente rimasta intatta, ma il veicolo ha avuto la peggio in modo da rendere impossibile la prosecuzione verso sud. Dopo una visita in officina per un totale di una settimana e mezzo presso Dar es Salaam, sulla costa orientale della Tanzania, la sfida è potuta ripartire. Il 10 ottobre 2014 alle 20:42 l’orologio di Rainer Zietlow ha confermato l’arrivo finale di una grande impresa “on the road” resa possibile dalle ruote Borbet C2C, affidabili e altamente efficaci.

 

Mada-Smart-Mpu

Iscriviti alla Newsletter

Se desideri restare sempre aggiornato su tutte le news, iscriviti alla nostra newsletter.